Idea Tourism Magazine

Luoghi

Bra, “capitale” del Roero

Bra è una città tutta da vivere, dove scoprire le eccellenze dell’enogastronomia del territorio, la cultura, gli eventi e la storia.

Pubblicato il

Alto contrasto Aumenta dimensione carattere Leggi il testo dell'articolo
Idea Web TV

Situata nel Roero, questa cittadina a misura d’uomo si trova in una posizione strategica tra le Langhe e Torino.

Condividi

Situata tra le colline del Roero, terra di “rocche”, vigne e castelli, Bra è ricca di storia, eccellenze enogastronomiche, cultura e ha origini antichissime. Le tracce dell’impero romano e della dinastia sabauda sono ancora ben visibili sul territorio. Oggi si contano oltre 30 mila abitanti e la città è famosa in Italia e nel mondo per essere la patria del movimento Slow Food, per la sua eccellente salsiccia, per i suoi eventi di apertura internazionale e per essere una delle culle del barocco piemontese.

Cosa vedere

Passeggiando per le sue strade e scoprendo le sue piazze, non passeranno inosservate la facciata tondeggiante del Palazzo Comunale, la chiesa di Santa Chiara, capolavoro dell’architetto regio Bernardo Antonio Vittone, la chiesa della Trinità, anche conosciuta come i “Battuti Bianchi”. E poi, i musei di Storia naturale, di Arte e Archeologia e del Giocattolo, la centrale via Cavour, luogo di ritrovo, di caffé e di locali storici, dove era solito passare le sue giornate anche lo scrittore Giovanni Arpino. Senza dimenticare la Zizzola, edificio simbolo della città situata in alto, sul colle Monteguglielmo e, ancora, il maestoso santuario di Madonna dei Fiori. Poi c’è Pollenzo, la sua frazione più nota, sulla cui piazza si affaccia un complesso architettonico di edifici che richiamano gli antichi fasti di una delle residenze private della famiglia reale. All’interno di questi antichi locali, da alcuni anni l’Università di Scienze gastronomiche coinvolge nei suoi corsi studenti da tutto il mondo, mentre la caratteristica torre che campeggia sulla piazza ospita la Banca del vino, dove sono custoditi e invecchiati alcuni dei più noti cru italiani.

Cosa assaggiare

Bra è anche terra di buon cibo e di ottimi vini, con eccellenze conosciute e apprezzate come la salsiccia, insaccato di vitello da gustare crudo, il formaggio che porta il nome della città stessa: il Bra Dop, tenero e duro, i prodotti freschi degli orti, il pane e il Mac ‘d Bra, panino che racchiude tutte le eccellenze della città: pane di Bra a lunga lievitazione farcito con la tipica salsiccia in versione cruda e/o cotta, il formaggio di alpeggio e la lattuga fresca proveniente dagli orti.

Eventi

  • Rassegna della Salsiccia di Bra, Fiera di Pasquetta, Mostra dell’Artigianato:  21 marzo a 22 aprile 2019
  • Mercatini dell’usato e dell’antiquariato minore: 25 aprile e 1 settembre 2018
  • Notte dei Musei: 18 maggio 2019 e riapertura museo e parco della Zizzola “Casa dei braidesi”
  • Salone del Libro per Ragazzi: 13-19 maggio 2019
  • Aperitivi in consolle: da maggio a luglio 2019, tutti i venerdì sera
  • Cinema d’estate in quartieri e frazioni – Periferia cuore della città: giugno – agosto 2019, tutti i giovedì sera
  • Mercatino di Pollenzo: 2 giugno 2019
  • Gomitolo Festival Musicale:  giugno 2019
  • Artico Festival Musicale: giugno 2019
  • Bra Mon Amour:  luglio 2019
  • Di strada in strada – Festival di arte di strada e Raduno Ludobus: 8 settembre 2019
  • Pro loco in città:  settembre 2019
  • Cheese: 20-23 settembre 2019
  • Da Cortile a Cortile: 29 settembre 2019

Condividi l'articolo

Articoli correlati