Idea Tourism Magazine

Eventi

Esposizioni natalizie cuneesi di artisti di «Art en ciel»

L’artista Egidio Giubergia, della Associazione «Art en ciel», ha allestito sua esposizione personale  a Cuneo, visitabile fino a al 31 gennaio, al bar «Lo Spigolo» di Via Alba 51.

Pubblicato il

Alto contrasto Aumenta dimensione carattere Leggi il testo dell'articolo
Idea Web TV

Condividi

Così, poeticamente, e concretamente, si presenta: «Sono nato nel 1958 in un piccolo paese della piana cuneese, Montanera.  La vita mi ha trasportato in Alta Langa, a Belvedere Langhe, dove ora vivo. È in queste colline, in questi boschi che ho ritrovato il mio spirito.  Spesso passeggio e se anche il sentiero è uguale, in ogni stagione, in ogni giorno è sempre diverso, sono diversi i profumi, i colori, i suoni. Ho sempre pasticciato con i pennelli. Ho iniziato con la china poi l’olio, l’acrilico ed ora l’acquerello. Sono completamente un autodidatta, provo e se sbaglio cerco un’altra strada, come nella vita. L’acquerello è imprevedibile, non si può scherzare, l’acqua colorata si muove e a volte va dove non pensavi, la devi lasciare scorrere e aspettare. Si dice che si dipinge per se stessi, non è vero. Si dipinge con la speranza che quello che si fa possa essere condiviso da qualcun altro. Sperare di vedere nello sguardo di un’altra persona che osserva il quadro, se c’è la stessa suggestione, lo stesso sentimento che si è provato disegnando. Ecco perché prediligo il figurativo. In ogni sguardo o gesto della persona che rappresento su un foglio di carta, cerco di far raccontare la sua storia, la sua vita, la sua emozione. Sotto il tetto della casa in cui vivo ci sono dei nidi. Ogni primavera ritornano le rondini».

Sempre a Cuneo, al «Caffè Ferrua», in Piazza Seminario sono collocate alcune tra le più suggestive opere (solo pastelli ed acquerelli) della pittrice Fernanda Prudenzano, presidente «Art en ciel».

Condividi l'articolo

Articoli correlati