Idea Tourism Magazine

Eventi

“M’illumino di Meno… a Casa Cavassa”

I musei di Saluzzo, con CoopCulture, aderiscono anche quest’anno a M’Illumino di Meno, la popolare iniziativa del programma radiofonico Caterpillar di Rai-Radio2 che coinvolge moltissime realtà pubbliche e private – dalle istituzioni ai singoli cittadini – nell’ideare e realizzare azioni per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale.

Pubblicato il

Alto contrasto Aumenta dimensione carattere Leggi il testo dell'articolo
Idea Web TV

La prenotazione è obbligatoria, contattando l’Ufficio Turistico IAT, in piazza Risorgimento, 1, Saluzzo, al numero verde: 800392789 o con email a saluzzo@coopculture.it.

Condividi

L’edizione 2020, venerdì 6 marzo, è dedicata ad aumentare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi.
CoopCulture a Saluzzo invita a una visita guidata a bassa luminosità al Museo Civico Casa Cavassa.

Il percorso, a lume di candela, si svolgerà nelle sale principali al piano terra del museo civico; con l’aiuto delle torce si potranno scoprire i dettagli negli affreschi e nelle opere della collezione del Marchese Emanuele Tapparelli d’Azeglio.

A Casa Cavassa gli alberi sono genealogici, non migliorano la natura ma la conoscenza storica e artistica: nella sala VI si potranno osservare l’albero genealogico dei Marchesi di Saluzzo, realizzato tra il 1500 ed il 1600, e quello della famiglia Tapparelli d’Azeglio, datato al 1872.

Per M’illumino di Meno, a Casa Cavassa ci saranno anche alberi veri! Piccole piantine che, insieme a una bevanda calda, verranno omaggiate ai partecipanti al termine della visita.

La visita guidata partirà venerdì 6 marzo alle ore 21 dalla biglietteria di Casa Cavassa, in via San Giovanni, 5, Saluzzo.
Il costo della visita è di 5 euro a persona (gratuita per bambine e bambini con meno di 12 anni, accompagnati).
Si consiglia un abbigliamento pesante ed eventualmente di portare una torcia (meglio se ricaricabile).

Condividi l'articolo

Articoli correlati