Idea Tourism Magazine

Eventi

A Bra Artico Festival si rinnova

In un momento in cui più che mai si sente forte il bisogno di una rinascita, alla fine dell’estate arriva la quarta edizione di Artico Festival. Sul palco, Motta, Federico Sacchi e Johnny Marsiglia.

Pubblicato il

Alto contrasto Aumenta dimensione carattere Leggi il testo dell'articolo
Idea Web TV

Condividi

Dal 10 al 12 settembre 2020 torna Artico Festival, per una tre giorni all’insegna della musica, con Motta, Federico Sacchi e Johnny Marsiglia ad alternarsi sul palco nel corso delle tre giorni. È un’edizione necessariamente light quella di quest’anno, ospitata all’interno dei Giardini della Rocca di Bra: non si terranno i classici laboratori, le presentazioni pomeridiane e le attività, ma non per  questo mancherà di sorprendere.

«Fino a qualche mese fa, nessuno si sarebbe mai aspettato di dover tenere conto di cose come la distanza di sicurezza, nell’organizzare un evento». Spiega Roberto Piumatti, presidente dell’associazione culturale Switch On, che da quattro anni organizza Artico Festival: «Questo tuttavia non ha impedito all’associazione di continuare a lavorare nei mesi del lockdown, con la ferma volontà di farci trovare pronti non appena possibile. La costruzione del programma di Artico Festival 2020 è anche lo specchio di questa determinazione: abbiamo voluto, per questa edizione così delicata, degli ospiti che potessero parlare al pubblico della bellezza di ieri e di oggi».

Commentano il sindaco di Bra, Gianni Fogliato e il presidente del consiglio comunale Fabio Bailo, delegato alla cultura: «Siamo contenti che Artico Festival torni nel settembre braidese che anche quest’anno sarà ricco di appuntamenti. Un grazie all’associazione Switch On che, nonostante le difficoltà di organizzazione eventi in epoca post-covid, si è adoperata per portare a Bra ospiti molto apprezzati dai giovani. Già in estate è stato possibile ‘testare’ la location dei Giardini della Rocca che hanno accolto con successo numerosi eventi nel rispetto delle prescrizioni anti-covid e che saranno il ‘palco’ anche della tre giorni di Artico. La Città di Bra si appresta a vivere l’autunno di eventi con il ‘bollino Covidless’, grazie al rispetto dei protocolli di prevenzione in ambito turismo e manifestazioni elaborati dall’Università di Torino in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo».

Apre le danze giovedì 10 settembre Motta, con la presentazione del suo libro Vivere la musica. Affrontare gli ostacoli, i cattivi maestri e le folli regole del gioco (Il Saggiatore, 2020).

Sul palco, racconta che cosa significa vivere con la musica: cosa spinge molti giovani a voler diventare musicisti o cantanti, che ostacoli si incontrano lungo il cammino e in che modo sia possibile affrontarli. Nel corso dell’intervista, il dialogo si alterna con la musica, in un mini-live.

Nel 70esimo anniversario dalla nascita di Stevie Wonder, venerdì 11 settembre il palco è tutto per il musicteller Federico Sacchi, che porta per la prima volta in provincia Granda lo spettacoloWonderful Visions – La visione del sogno. Con quattro album capolavoro alle spalle, dai 21 ai 24 anni Stevie Wonder, che ha ormai conquistato la definitiva libertà creativa, rivoluziona per sempre il mondo della musica e il concetto di pop music abbattendo per la prima volta la divisione fra il pubblico del soul e quello del rock. Wonder diventa così il primo artista crossover della storia, amato in egual misura dai bianchi e dai neri.

Per l’ultima giornata di festival arriva domenica 12 settembre il rapper Johnny Marsiglia. Classe 1986, palermitano, madre capoverdiana, ama sperimentare e toccare i temi più crudi e reali della nostra società. Ad Artico si esibisce in un live intenso e intimo da gustare seduti, ma con le mani alzate.

Artico Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Switch On, con il patrocinio del Comune di Bra.

Biglietti in prevendita su DICE: https://link.dice.fm/gEGuOkh6I8
Prevendita per ogni serata: 10 € + d.d.p.
Abbonamento tre giorni: 25 € + d.d.p.
Con ogni biglietto uno sconto di 1,50 € sulla prima consumazione presso il bar all’interno dell’evento.
Info biglietti: switchonfuture@gmail.com
www.articofestival.it

Condividi l'articolo

Articoli correlati