Idea Tourism Magazine

Arte & Cultura, Eventi

Due presentazioni di libri nella terza edizione di Imaginé

Riflettori puntati a Vernante il 26 e  27 settembre su un fumetto e un albo illustrato nel teatro della ex Confraternita

Pubblicato il

Alto contrasto Aumenta dimensione carattere Leggi il testo dell'articolo
Idea Web TV

Condividi

C’è spazio anche per due presentazioni di libri nella terza edizione di Imaginé, piccolo festival della narrazione per figure, in programma a Vernante sabato 26 e domenica 27 settembre 2020. Saranno un fumetto
e un albo illustrato i protagonisti dei due appuntamenti, entrambi a ingresso libero con prenotazione obbligatoria sulla piattaforma Eventbrite o inviando una mail all’indirizzo info@festivalimagine.it.

Sabato 26 settembre alle 18,30 nel teatro della ex Confraternita Lorena Canottiere presenterà il suo fumetto Salvo imprevisti (Oblomov Edizioni) in un appuntamento rivolto a un pubblico adulto.

Canottiere, che lavora come illustratrice per le maggiori case editrici italiane e sporadicamente nel campo pubblicitario e teatrale, dialogherà con l’editor Alessandro Viale. Salvo imprevisti racconta un rovesciamento: un’intelligenza artificiale, un HomeBot programmata per la gestione di un appartamento, progressivamente si umanizza, comincia ad annoiarsi, a percepire una mancanza, a “sentire” desideri ed emozioni, mentre gli altri protagonisti della storia, al contrario, inseguendo i propri desideri e passioni, perdono man mano la capacità di comunicare con i propri simili, di sentirsi parte di un “corpo comune”.

Alle storie parallele di Liam e Marzia, un astrofisico che cerca segnali provenienti dal cosmo e una nerd di 14 anni che vive più sul web che nella realtà, si intreccia la vicenda storica della scrittrice Katherine Mansfield, nel 1915 in Costa Azzurra dopo la morte dell’amato fratello. Un libro sulla necessità della ricerca e dell’arte e il rischio dell’isolamento e dell’incomunicabilità.


Domenica 27 settembre alle 17,30 sempre presso il teatro della ex Confraternita Gioia Marchegiani, ospite d’onore di Imaginé, racconterà il processo che ha portato alla realizzazione dell’albo illustrato
Il campanellino d’argento (Topipittori), in cui le sue immagini accompagnano la versione di Maria Lai della leggenda sarda della capretta magica. In un appuntamento pensato per grandi e piccini Marchegiani
racconterà a Caterina Ramonda, esperta di biblioteche per ragazzi e di promozione della lettura, la genesi del libro, l’incontro con l’arte di Maria Lai e le fasi di elaborazione delle illustrazioni dai primi bozzetti alla
stampa.

L’illustratrice romana mostrerà parte del materiale prodotto prima delle illustrazioni definitive che sono contenute nel libro ed esposte nella mostra allestita sabato 26 e domenica 27 settembre presso il Centro Visita Parco Alpi Marittime di Vernante. Non mancherà infine un approfondimento dedicato agli spunti che il libro offre per creare incontri esperienziali con bambini e adulti.


Imaginé, piccolo festival della narrazione per figure è un progetto di Noau officina culturale realizzato con il patrocinio e il contributo di Comune di Vernante e Regione Piemonte, con il contributo di Fondazione Crt
e Fondazione Crc e con il sostegno dell’Ente Aree Protette Alpi Marittime e della Pro Loco di Vernante.

Condividi l'articolo

Articoli correlati