Idea Tourism Magazine

Arte & Cultura, Eventi

Il Festival AstiJazz con un ospite d’eccezione

Eleonora Strino trio al Festival AstiJazz con in compagnia del sassofonista neworkese Wayne Escoffery

Pubblicato il

Alto contrasto Aumenta dimensione carattere Leggi il testo dell'articolo
Idea Web TV

Il Festival AstiJazz, che nasce con l’intento di riportare sulla scena astigiana il jazz, un genere che non solo ha una forte connotazione storica e che nella nostra città ha visto nascere talenti immensi (Gianni Basso e Paolo Conte in primis), ma che è sempre attuale e con uno sguardo al futuro, risultando così ancora molto influente sulle nuove generazioni, rinnovandosi continuamente anche grazie al mix con altri generi.

Condividi

Questa sera, mercoledì 6 luglio 2022 alle ore 21,30 presso il Teatro Alfieri di Asti, si terrà l’ultima serata del Festival AstiJazz con un ospite d’eccezione: Wayne Escoffery.

Virtuoso del sax tenore e vincitore di un Grammy Award, Wayne è uno dei jazzisti più richiesti.

Affermatosi sulla scena newyorkese, nel 2006 è entrato nel quintetto di Tom Harrell, girando il mondo per dieci anni con il celebre trombettista. Ha fatto parte anche di The Mingus Dynasty Big Band e Orchestra, partecipando a numerose registrazioni. Ha collaborato con prestigiosi musicisti internazionali ed è fondatore del Black Art Jazz Collective.

Sul palco del Teatro Alfieri Wayne Escoffery si unirà all’Eleonora Strino Trio per una serata che si preannuncia come unica e irripetibile.

Eleonora Strino trio feat. Wayne Escoffery:
Wayne Escoffery (sax), Eleonora Strino (chitarra, voce), Joseph Lepore (contrabbasso), Luca Santaniello (batteria) Produzione Consorzio Piemonte Jazz

BIGLIETTI
posto unico 10 euro (ridotto 8 euro per over 65, under 25 e abbonati stagione Teatro Alfieri),
già disponibili alla biglietteria del Teatro Alfieri, aperta tutti i giorni con orario 10-17.

PER INFORMAZIONI
Tel. 0141.399057/399040.

I biglietti sono disponibili anche online su www.bigliettoveloce.it 
Possibilità di prenotazione online anche su www.allive.it 

Condividi l'articolo

Articoli correlati