Gli altri comprensori sciistici

Back to the magazine

All articles

Alto contrasto Aumenta dimensione carattere Leggi il testo dell'articolo

In Provincia di Cuneo esistono 356 km di piste e i comprensori sciistici sono serviti da 78 impianti di risalita.

Ecco tutte le stazioni sciistiche oltre a Limone Piemonte e Mondolè Ski:

  • Le stazioni sciistiche del Monregalese, adagiate sulle Alpi Liguri, permettono uno sci “a misura di famiglia”. Sangiacomo Cardini Ski, con 35 km di piste, è una stazione adatta a tutti e propone un campo scuola in paese illuminato in notturna ed un campo scuola in quota, al Monte Alpet (1.611 m) con vicina area gioco bimbi e tapis roulant. La stazione propone anche molti itinerari per il freeride.
  • St. Grée di Viola le piste molto tecniche per la discesa e tante soluzioni per il fuori pista sapranno far divertire gli amanti del brivido. A disposizione degli sciatori vi è il bar, il ristorante la Baita all’arrivo della seggiovia e il noleggio attrezzatura.
  • Lurisia Monte Pigna è un paradiso a portata di mano, con le terme ed i centri benessere ottimi per il relax del dopo-sci. Circa 30 km di piste da discesa adatte a tutti, con vista mozzafiato dalle Marittime al Cervino. Completano la stazione una pista da fondo (in Roccaforte Mondovì), itinerari per lo scialpinismo e per racchette da neve.
  • Prima stazione sciistica a nascere sulle Alpi Marittime, Garessio, con 8 km di piste, è scenario naturale ideale anche per effettuare escursioni con racchette da neve e per lo scialpinismo.
  • Luogo ideale per la pratica dello sci di fondo e del biathlon è Chiusa di Pesio, in Valle Pesio, con il Centro Fondo Marguareis, ai piedi della Certosa fondata nel 1173 e sviluppatasi fino al XVIII secolo, visitabile anche nel periodo invernale. Il Centro Fondo è rinomato a livello nazionale ed i suoi tracciati sono aperti anche agli amici delle ciaspole. Il Centro Sportivo Marguareis, recentemente restaurato, che offre agli sciatori la possibilità di usufruire di una sala polivalente, di nuovi servizi e spogliatoi e di un nuovo locale ristoro, con free wifi. Il centro fondo ospita nel gennaio 2019 il Campionato Italiano di sci di fondo.
  • Entracque, in Valle Gesso, offre sia piste di discesa, sia anelli per il fondo. Il Centro Fondo Gelas, vero paradiso naturale nel cuore delle Marittime, conta un totale di 35 km di piste. Le Sciovie del Viver, a soli 20 minuti da Cuneo, sono un ottimo campo scuola per i principianti: la particolarità della stazione è che tutte le piste per lo sci alpino sono ben visibili dal solarium. L’offerta turistica ad Entracque è varia, basti pensare alla presenza del Centro Faunistico “Uomini e lupi” dove le famiglie possono “avvicinarsi” e conoscere i lupi delle Aree protette delle Alpi Marittime.
  • La Valle Stura vanta molti centri per il fondo: Festiona, Bergemolo di Demonte e Aisone formano un anello. Festiona si conferma un ottimo campo scuola per la pratica del fondo anche per gli studenti ed i diversamente abili. Bagni di Vinadio, più in quota, garantisce panorami mozzafiato in ambiente incontaminato. Per il divertimento di tutte le famiglie, il Forte Albertino di Vinadio ospita una pista di pattinaggio su ghiaccio artificiale, fruibile da fine novembre a marzo.
  • Argentera, con 4 impianti (1 seggiovia e 3 skilift) per 25 km di piste, è meta ideale per gli amanti dello sci alpino e del free ride. Qui il campo scuola è separato dagli impianti che servono gli altri sciatori, per garantire ai principianti il massimo della tranquillità. Sport praticabili ad Argentera: free ride, snowboard ed heliski.
  • Castelmagno in Valle Grana, dove sorge il noto Santuario e si produce l’omonimo formaggio D.o.p., sono disponibili percorsi per escursioni con racchette da neve e sci alpinismo. Più a valle, in località Pradleves, è disponibile una pista di pattinaggio su ghiaccio coperta.
  • La Valle Maira viene annoverata tra le più affascinanti mete invernali alpine per lo sci nordico, lo sci alpinismo e le racchette da neve, ancora così selvaggia senza impianti di risalita. Numerose e spettacolari le possibili escursioni con gli sci ai piedi: in tutta la valle gli itinerari sci alpinistici sono più di 100 di cui circa la metà nel territorio di Acceglio. In alta valle sono presenti anche piste per il fondo omologate FISI. Anelli per il fondo sono presenti anche a Prazzo, Elva e Canosio. La valle è costellata da borgate alpine ancora autentiche e da piccole chiese che custodiscono tesori sconosciuti ai più.
  • La Valle Varaita offre sia impianti di risalita che anelli per il fondo: Bellino, Casteldelfino (con la sua pista omologata “La Trasà”) e Valmala sono centri specializzati per lo sci nordico con anelli praticabili sia da esperti che da principianti.
  • Sampeyre gli impianti portano fino a quota 1800 m e garantiscono il divertimento per grandi e piccini, grazie a 2 seggiovie e 2 tapis roulant che servono sia le piste, sia i 2 campi scuola. La stazione è dotata di cannoni per l’innevamento artificiale e propone piste per tutti, dalla verde alla nera. Sulla neve anche servizi ristoro e relax aperti a tutti. Più in quota, le piste di Pontechianale si sviluppano tra distese di pinete e di abeti, per un totale di 20 km, al cospetto del “Re di pietra”, il Monviso (3841 m) che dà vita al fiume Po. 5 gli impianti di risalita attivi, di cui una seggiovia (attiva anche in estate), 3 skilift ed 1 tapis roulant. Notevoli, in alta Valle Varaita, le colate di ghiaccio sulle quali è possibile scalare, in sicurezza.
  • La stazione sciistica di Pian Muné a Paesana in Valle Po dispone di 1 seggiovia, 1 skilift e 2 tapis roulant ed offre agli amanti della neve la possibilità di praticare lo sci alpino (con 16 km di piste al cospetto del Monviso), ma anche lo snowboard (con ben due snowpark a disposizione), lo sci alpinismo, il fuori pista, le escursioni con racchette da neve, le discese in fat bike e con il bob. Due sono i rifugi a disposizione per merende golose, una calda polenta od una più romantica cena in baita con trasporto su gatto delle nevi.
  • La Valle Po conta un centro fondo ad Oncino ed un’altra stazione per lo sci alpino a Crissolo – Pian Regina: tra le stazioni a quota più elevata della provincia, conta 18 km di piste per la discesa, un anello per il fondo e permette di sciare, di avventurarsi in escursioni con racchette da neve ed in emozionanti free ride al cospetto del Monviso, il Re di Pietra.
  • Poco distante, in Valle Infernotto, a Bagnolo Piemonte sorge Rucaski, con 3 impianti di risalita a servizio di 6 km di piste, uno snow park ed una pista bob. Stazione adatta alle famiglie e principianti grazie alla comodità di accesso, alla tranquillità della location ed ai numerosi servizi family friendly. Possibilità di effettuare escursioni con racchette da neve e gite di sci alpinismo. Un caratteristico chalet sulle piste per gustare piatti tipici e organizzare le vostre feste.

Share the article