La finestra su Milano:la città si prepara al convegno 2020 di Identità Golose

Torna al magazine

Tutti gli articoli

Alto contrasto Aumenta dimensione carattere Leggi il testo dell'articolo

Come ogni anno il congresso di Identità golose richiama chef e appassionati di tutto il mondo, attorno al tema del “cibo responsabile”.

di Nadia Toppino

A Milano edizione 2020 del Congresso di Identità Golose, un’istituzione ormai nel mondo del cibo e della ristorazione.La sedicesima edizione del congresso Identità Milano, dal 7 al 9 marco al MiCo di Milano, avrà come filo conduttore un tema importante, Il senso di responsabilità.

Così spiega il tema e l’importanza del cibo Paolo Marchi, co-fondatore di Identità Golose:

 “Oggi più che mai è il momento delle scelte. Chi popola a ogni livello il mondo della ristorazione ha modo di accedere a così tante fonti d’informazione che suona anacronistico e colpevole pensare di non essere interconnessi con tutti ai quattro angoli del pianeta. Ci si può informare senza fatica alcuna, a patto però di volerlo per davvero e non per finta continuando a rimandare scelte importanti e inevitabili.

Tutti dobbiamo avere ben presente il valore più importante di tutti, che viene prima di qualsiasi legge, norma o regolamento: il Senso di Responsabilità.

Tali i problemi che investono la Terra e chi l’abita, da non potersi più rinchiudere nel proprio microcosmo, un ristorante o una redazione, una cantina o una pasticceria, subendo passivamente quanto accade tutt’attorno. Abbiamo una coscienza, usiamola per fare subito ciò che possiamo e dobbiamo prima ancora che leggi o regolamenti ce ne impongano l’obbligo.

A parole sono bravi tutti, in cucina e fuori, in sala e in cantina, ma nei fatti quanti hanno davvero coscienza di cosa si debba intendere per rispetto della natura, per sostenibilità ambientale ma anche economica di un progetto, piuttosto che di rispetto verso chi lavora con te o verso un tuo cliente o fornitore?

Il Senso di Responsabilità, tema del congresso di quest’anno,  ci deve portare a nutrire ogni verità di contenuti autentici. Guai continuare a giustificare tutto, guai insistere nel comportarci fingendo che il mondo non sia in sofferenza piuttosto che negare le disparità economiche e sociali non solo tra diversi Paesi ma anche all’interno degli stessi. Maledetta sia, è un esempio, la corsa al prezzo più basso perché penalizza la qualità e porta al trionfo dell’abbuffata a pochi euro, però non basta. Si deve prendere coscienza delle condizioni di lavoro in tanti all you can eat o di chi fa consegne ovunque in bici. Scegliere bene è anche rifiutarsi di accettare determinante realtà.

E non si tratta di diventare tutti dei santi, ma di iniziare a prendere coscienza che bisogna cambiare, bisogna compiere i primi passi e non rinunciare a fare qualcosa di virtuoso pensando che “tanto non cambia mai nulla”. Non è vero. Milano che vara la zona a traffico limitato più importante d’Italia, Senigallia che mette al bando la plastica, la raccolta differenziata dei rifiuti sono segnali importanti, da cogliere ed elaborare nella mente.
Sbagliare meno è l’inizio di cicli virtuosi”.

Identità Golose 2020 – Il Senso di Responsabilità testimonierà tutto questo, porterà alla ribalta grandi e piccole storie in cui il Senso di Responsabilità permette adesso e ora di realizzare buone pratiche e cambiamenti necessari e destinati ad essere imitati e sempre più diffusi. In Italia e nel mondo.

Un fitto programma di convegni, presentazioni e showcooking con i più grandi chef d’Italia e del mondo.

Info: www.identitagolose.it

Condividi l'articolo